DELTA DEL PO


Una settimana di mare a contatto con la natura alla scoperta del Delta del Po. Pedalate, passeggiate e nuotate per ammirare la ricchezza paesaggistica e faunistica di questa zona incontaminata. Una cultura da scoprire e clima famigliare contraddistinguono questa calda esperienza.

PROGRAMMA


Domenica: arrivo al Rifugio Natura Delta Po di Gorino Sullam nel tardo pomeriggio e sistemazione nelle camere. Incontro con l’accompagnatore, cena presso il Rifugio e serata dedicata alla conoscenza del gruppo.

 

Lunedì: Dopo la colazione, partenza con le biciclette dal Rifugio per visita guidata a uno dei percorsi ciclo-naturalistici più belli del Delta che abbraccia la suggestiva Sacca degli Scardovari. Percorreremo in sicurezza piste ciclabili e un tratto di strada poco trafficato. Sosta presso l’Oasi di Ca’ Mello per visita guidata dell’area.L’itinerario si snoda tra fitti canneti e piante acquatiche. Qui hanno trovato un habitat ideale per la riproduzione e l’alimentazione diverse specie di uccelli acquatici che si possono avvistare utilizzando gli appositi capanni attrezzati per il birdwatching. Dopo il pranzo con cestino all’Oasi rientreremo al Rifugio di Gorino Sullam con le biciclette. L’intero percorso di andata e ritorno è lungo circa 38 km.

 

Martedì: Colazione al rifugio e partenza con le biciclette per la visita alla Riserva Naturale Bosco della Mesola. Il Bosco della Mesola è oggi la più estesa area boscata del ferrarese. Il terreno è di origine alluvionale e presenta un andamento irregolare, sintomo della presenza di antiche dune, che a tratti formano dei ristagni d’acqua, con vegetazione palustre. Dopo la sosta per il pranzo ci aspetta la visita al Castello della Mesola. Rientreremo con le biciclette al Rifugio per la cena.

 

Mercoledì: Dopo la colazione, ci aspetta l’escursione in barca con i pescatori locali attraverso canneti, valli, fiume e mare per scoprire la biodiversità del territorio, oltre che per capire vita e lavoro di questi uomini. Sarà possibile vedere e fotografare un gran numero di specie di avifauna presenti nel Delta del Po. Una sosta sull’isola del Bacucco consentirà di passeggiare lungo la spiaggia incontaminata e selvaggia che ospita il Faro del Bacucco. Consumeremo il pranzo in spiaggia dove passeremo il pomeriggio a prendere il sole. Rientreremo con il traghetto sull’argine del Po per poi raggiungere il Rifugio con una bella passeggiata lungo l’argine.

 

Giovedì: giornata libera con pranzo e cena liberi.

 

Venerdì: Colazione al rifugio e partenza con i propri mezzi per la spiaggia di Boccasette. Boccasette è una caratteristica spiaggia del Delta, una lunga lingua di sabbia che si affaccia sul Mare Adriatico chiamata scanno. La si raggiunge dalla località Boccasette di Porto Tolle tra suggestive valli da pesca e arginature, passando attraverso un ponte pedonale di legno sul canale più esterno delle valli da pesca. Dopo la visita allo scanno ci fermeremo per il pranzo e si avrà tempo libero da trascorrere in spiaggia.
Sabato: Colazione, saluti e partenze.

 

Nel corso della settimana i ragazzi svolgeranno un programma turistico parallelo, dalle 9.00 alle 17.00, seguiti da uno o più educatori. Le attività che verranno proposte sono: passeggiate lungo l’argine del Po, trekking nel territorio, tempo libero sulle spiagge del Bacucco e di Barricata, escursione in barca, visita all’abitato di Santa Giulia, attività con l’asino, laboratori di cucina e laboratori manuali creativi.
Il programma non è personalizzato ma verrà strutturato sulla base delle possibilità e capacità dei componenti del gruppo e potrà subire variazioni a seconda delle condizioni climatiche. Sarà cura degli educatori organizzare giornalmente il programma delle attività.

 

  • Attività con gli asini: conosciamo l’asino attraverso i nostri sensi. Il tatto come primo approccio per entrare in contatto, l’olfatto “farmi conoscere” e scoprire odori nuovi, l’udito per “farmi sentire” e ascoltare, la vista per osservare e cogliere i diversi comportamenti, il gusto per “assaporare” e conoscere l’alimentazione dell’asino. Raggiunta la familiarità con l’animale, anche attraverso la sua cura i ragazzi iniziano a passeggiare con l’asino fino ad arrivare a condurlo. Cammineremo assieme ad un asino per scoprire, assaporare e cogliere lentamente la bellezza della natura che ci circonda.

 

  • Laboratorio creativo: Utilizzando il materiale recuperato in spiaggia i ragazzi realizzano un semplice ricordo da portare a casa. L’attività è focalizzata su manipolazione e riciclo.

 

  • Laboratorio di cucina: Lo scopo dell’attività consiste nel conoscere l’ambiente della cucina e le sue regole; conoscere e utilizzare gli strumenti di lavoro in modo adeguato; riconoscere gli ingredienti per la preparazione dei cibi; eseguire le principali prassi igienico-alimentari; sviluppare l’abilita di riconoscere gli ingredienti attraverso l’uso dei sensi (olfatto, gusto, udito e tatto); saper pulire gli ambienti e gli utensili utilizzati.

PARTENZE:

19-25/06 prenotazioni chiuse

25/09-1/10

DIFFICOLTA’: Facile

DURATA: 7 Giorni e 6 Notti, Domenica-Sabato

QUOTA INDIVIDUALE: € 510,00

COMPRENDE: sistemazione in Ostello per 6 notti in camere doppie, triple o quadruple, trattamento pensione completa, 1 accompagnatore locale, 1 educatore ogni due ragazzi con disabilità, trasferimenti come da programma, gita in barca, percorsi guidati, attività laboratoriali, noleggio bici ed entrate in siti naturali/culturali, assicurazione sanitaria.

NON COMPRENDE: viaggio, pranzo e cena del giorno libero adulti, educatore dedicato, e quanto non indicato nella voce comprende.

NOLEGGIO BICI: compreso nel pacchetto.

NOLEGGIO BICI ELETTRICA: su richiesta.

SISTEMAZIONE: Rifugio Natura Delta Po – Taglio di Po.

Accogliente Ostello situato nel cuore naturalistico del Parco del Delta del Po a fianco della Sacca di Scardovari e dell’oasi di Ca’ Mello in un piccolo paese di pescatori.

STRUTTURA SANITARIA PIU’ VICINA: Ospedale Porto Viro (RO) a 32 km, guardie mediche a Goro Ferrarese (FE) a 5 km e Porto Tolle (RO) a 18 km.

PARTECIPANTI: min 6 persone.

ACCOMPAGNATORE: della Struttura ospitante.

SCOPRI IL DELTA DEL PO

Chioggia
Uno dei più importanti e popolosi centri marinari e pescherecci dell’Adriatico, tra il mare aperto e la laguna. È costruita come Venezia su Isole unite da ponti e caratterizzata dalla curiosa struttura a spina di pesce. Attrazioni: Porta di Santa Maria del 1530; Cattedrale Palazzo Poli – Casa di Carlo Goldoni; la pescheria cittadina; Palazzo Grassi; Piazzetta Vigo; Museo civico della Laguna Sud; Antico faro della Pila.

Fratta Polesine
Piccolo centro storico ricco di importanti strutture architettoniche armonizzato con l’ambiente
Villa Badoer, patrimonio dell’umanità UNESCO – Arch. A. Palladio 500
Palazzo Roverella (Rovigo)

Rosolina
Da visitare le località di mare di Rosapineta e Caleri dove troviamo il caratteristico Giardino botanico; Porto Levante; Isola di Albarella – oasi naturale: il 100% della superficie, sia terrestre che acquatica, è sotto stretta tutela ambientale. L’isola è l’habitat naturale di daini, fagiani, lepri, aironi, falchi di palude, cavalieri d’Italia e garzette.

E ancora …
Il faro di Punta Maistra – punto di osservazione più esterno nel Delta;
Valle Veniera e il Casone;
A Taglio di Po troviamo il Museo regionale della bonifica Ca’ Vendramin;
Andando a visitare la riserva naturale del Bosco della Mesola, non possiamo non fermarci a visitare la meravigliosa Abbazia di Pomposa;
La città di Adria (dalle antiche origini che diede il nome al Mare Adriatico), nel quale centro storico troviamo anche un Museo archeologico;
Su prenotazione è possibile visitare l’oasi di Ca’ Pisani (Tel. 049/8778200).

Spiagge: Rosolina, Albarella, Scanno Cavallari, Boccasette, Scano boa, Barricata.